9788845128943“Le nuvole da latte”, Loredana Frescura

“Andrò in una scuola italiana: una scuola vera con i banchi e forse due lavagne e gessi che scrivono e sedie e forse anche più di un libro a testa.” Carlos, quattordici anni, arriva dal Nicaragua in Italia, invitato dalla classe che lo ha adottato a distanza. Per i ragazzi non è facile accettare il nuovo venuto, e lui lo sente.

Annunci

Una risposta »

  1. Martina ha detto:

    Questo libro ha un significato molto bello: quello di aiutare un ragazzo che non ha le stesse possibilità di noi più fortunati. Nella storia c’ è un ragazzo, Carlos, che viene dal Nicaragua. Egli aveva ricevuto una felpa, o meglio trovata nei pacchi degli aiuti che dall’Italia vengono spediti nei paesi poveri del mondo. Quella felpa era stata inviata da un alunno della classe in cui viene ospitato. Quella giacca era stata spedita sporca di Coca Cola, e quando Marco l’ ha riconosciuta si è vergognato di averla spedita sporca.
    Carlos all’inizio non è molto simpatico alla classe, poi però Marco comincia a capirlo e si ricrede.
    Il lessico è semplice: i periodo sono facili. Quando racconta dell’arrivo in Italia di Carlos, il ritmo è un po’ lento, quando invece si parla di Marco, il ritmo è più veloce.
    Lo consiglio per il messaggio, per il linguaggio, la lunghezza e per la lettura scorrevole.

    Il mio voto per questo libro è 7.

    “Ricorda…non siamo tutti uguali”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...