selvaggio+Il selvaggio, D. Almond

Nel bosco di Burgess c’era un ragazzo selvatico, che non aveva una famiglia e non aveva amici e non sapeva da dove veniva e non sapeva parlare e si rimpilzava di radici e bac-che e conigli o roba tipo le mele marce che trovava nei bido-ni. Viveva in una grotta sotto la chiesa diroccata. Le sue armi erano le vecchie forchette e i coltelli da cucina e un’a-scia che aveva fregato dai possedimenti di Fraky Finnigin

Annunci

»

  1. Alessandro ha detto:

    credo che il selvaggio non sia un libro coinvolgente perchè dopo qualche pagina non si capisce più la storia: non si capisce perchè il protagonista del libro scriva un libro che a sua volta si intreccia con la realtà … l’ unica cosa che fa capire il cambio di storia è la scrittura: nel libro normale è scritto con il carattere del computer mentre in quello del protagonista è scritto da bambini con errori di ortografia e alcune parolacce.

  2. Rabie ha detto:

    Secondo me il selvaggio è un libro abbastanza piacevole, anche se la trama non è il massimo. Quando si parla del selvaggio, credo che piacciano di più le raffigurazioni un po’ strane.
    Invece il ragazzo ha una vita quotidiana strana secondo me: sinceramente sembra avere qualcosa nel cervello di strano.
    Il libro parla di un ragazzino a cui è morto il padre perciò sta male. C’è inoltre un bullo di nome Hope che lo tormenta.
    Vi racconto la parte che mi è piaciuta: quando il selvaggio entra a casa di Hope e sale per le scale dritto verso la camera di Hope si avvicina al letto e prende il coltello (…) non vi dico come finisce.
    Ah già… come ultima cosa a me è piaciuto, però ci sono molti errori il linguaggio per fortuna è semplice (anche se ci sono delle parolacce) e alla fine non si capisce la realtà.

  3. Atik ha detto:

    Il Selvaggio parla di un ragazzino che tra le rovine della chiesetta nel bosco di Burghess. Il ragazzino non aveva una famiglia e non aveva amici.Era selvaggio davvero.
    Un giorno nel bosco mentre il selvaggio stava facendo colazione incontrò Hopper,un ragazzo a qui piaceva far paura alla gente.Dopo aver fumato una sigaretta Hopper spari dal bosco e il selvaggio rimase a guardarlo.E molte altre avventure che non voglio dirvi.
    Il voto che do al libro è 7.Lo consiglio ai ragazzi coraggiosi.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...