Divergent
Roth, Veronica

Il primo libro della trilogia The Divergent Trilogy,  ambientato in una futuristica Chicago nella quale Beatrice combatte contro una società solo in apparenza perfetta.
Guarda qui il sito dell’autrice.

Aspettiamo i vostri commenti!!

Libro selezionato per Un libro per la testa 2012-13.
Clicca sul tag UnLibroPerLaTesta2012-13 per scoprire tutti i titoli in concorso!

Guarda qui la presentazione dal sito del Manzoni:

Annunci

»

  1. bea ha detto:

    Questo libro è bellissimo! mi è piaciuto davvero tanto, è coinvolgente e scorrevole, fa divertire e riflettere nello stesso tempo. perché nell’indecisione di Beatrice si vede chiaro e tondo che la natura dell’uomo è troppo complicata per essere descritta con un solo aggettivo, ed è chiaro che non basta un solo valore per continuare a vivere nella pace e che niente è come sembra. Divergent è un libro completo, perché presenta tutte le caratteristiche necessarie per essere un bel fantasy leggero, dove non mancano l’ironi e il divertimento, l’azione amata dai maschi e la classica storia d’amore per le ragazze, ma ci sono anche numerosi spunti di riflessione che danno a ognuno l’occasione di pensare a tematiche importanti come la giustizia, la ricerca di sé, la famiglia, il significato dell’amicizia e della validità dei valori. Stupendo.

  2. Anna :D ha detto:

    Libro che si legge tutto d’un fiato, prende fino dalla prima pagina. Nonostante la storia sia un pò banale e già sentita Veronica Roth l’ha resa unica condendola con personaggi e situazioni incredibili. Le avventure di Tris mi hanno tenuta attaccata alle pagine di questo romanzo per tutta la notte!

  3. angy ha detto:

    Libro stupendo!!!!! Mi è piaciuto un sacco! Genere distopico-amoroso, abbastanza simile ad “Hunger Games” come contesto, ma la storia è del tutto differente ed ugualmente affascinante:) l’ho letto tutto d’un fiato in un solo giorno e aspetto con ansia il seguito “Insurgtent” che uscirà in Italia in primavera….lo consiglio vivamente!

  4. asia ha detto:

    Questo libro è davvero bello! E’ quel genere di fantastico abbastanza verosimile, e poi di romanzi ambientati nel futuro ce ne sono davvero pochi. L’ho trovato interessante perchè ha messo in luce il fatto che, nonostante la società di Beatrice abbia tentato di dividere la popolazione in fazioni ben distinte a seconda delle caratteristiche delle persone, ci sono comunque persone imprevedibili che fanno saltare i perfetti piani di una società che cerca di manipolare i suoi sudditi.
    Un po’ sulla falsa riga di Matched e Crossed, anche loro ambientati nel futuro, mi ha molto appasionato!

  5. veeera ha detto:

    Con la lettura del libro “DIVERGENT” ho avuto la conferma che questo genere non fa per me.
    Trama passabile ma col sapore di deja vu, astratto, senza radici, che non ha coinvolto la mia persona.
    Il tomo è ricco di descrizioni troppo dettagliate che oltre ad annoiarmi hanno distolto la mia attenzione dai protagonisti.
    Credo che certi personaggi dovessero essere approfonditi perchè avrebbero aumentato il valore del susseguirsi delle azioni.
    Ho letto libri migliori.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...