La notte dei biplani
Morosinotto, Davide

COME SAREBBE STATA LA PRIMA GUERRA MONDIALE SE AVESSIMO AVUTO LA TECNOLOGIA DI UN SECOLO DOPO?
Aviatori collegati al proprio aereo tramite connessioni neuronali, hacker che si infiltrano negli archivi top secret del governo britannico, il tutto contornato da un’amicizia tra tre adolescenti inglesi.
Ecco come Morosinotto sviluppa la sua storia ambientata nel periodo della prima grande guerra. Una vicenda entusiasmante, che cattura il lettore fin dalle prime righe, ricca di colpi di scena e ben raccontata, anche se a tratti alcune descrizioni sono poco chiare. Ci sembra che Morosinotto sia uno scrittore che non presta molta attenzione allo stile, ma sa costruire storie intriganti accreditate da ricerche accurate. … e questo ci piace proprio!

Inserito da: Cinzia e Federica

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...