Monoceros, Miraviglia
Mayr, Suzette

“Non l’abbiamo mai considerato / Se non quando se ne era già andato / Non ha detto quale fosse il suo dolore / Il suo volto ora sono mille aurore. / Patrick, a te pensiamo / A questo gran ragazzo un bacio mandiamo. / Senza di te la scuola è triste, / pensa a noi, quando bacerai un angelo triste”. Questo l’elogio funebre che compone Faraday per la morte di Patrick, morto suicida a 17 anni.

Suzette Mayr, plurimpremiata scrittrice canadese, racconta la storia di Patrick e soprattutto delle conseguenze della sua morte, con un coro di voci alternate.  Ma al di là del tema che pone tantissime domande e mette a nudo la difficoltà degli adulti di comprendere i ragazzi, bisogna anche sottolineare le scelte linguistiche raffinate della scrittrice canadese, che danno davvero una voce unica e reale ai protagonisti. Sentiamo i loro pensieri, viviamo il loro dolore. Li capiamo a fondo e però forse anche noi non avremmo previsto le intenzioni di Patrick.

Editore MIRAVIGLIA: altri libri dell’editore li puoi trovare a piccoli editori a Mantova 2013

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...