Hamid Ziarati
Quasi due

Siamo in Iran. Il giovane protagonista trascorre un’adolescenza senza eccessivi pensieri e con un  fedele amico che lo sostiene sempre nelle sue imprese. Scuola, strada, quartiere, genitori impiccioni e mamme pettegole comprese. Poi arriva la rivoluzione khomeinista e le cose cambiano, i ragazzini diventano ragazzi e la guerra con l’Iraq non è uno scherzo. Allora il dolore non sarà più quello degli scappellotti. Crescere diventerà una necessità di sopravvivenza.

Libro selezionato per il Premio Libro Giovani.
Clicca sul tag LibroGiovani2012 per scoprire tutti i titoli in concorso!

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...