Il curioso caso di Benjamin Button

LIBRO: Autore: Francis Scott Fitzgerald
FILM: Regia: David Fincher
GRAPHIC NOVEL: Illustratore: Kevin Cornell

Questa è la storia di una vita all’incontrario…Benjamin (o meglio Matusalemme, come lo chiama per la prima volta suo padre nel racconto originale di Francis Scott Fitzgerald) nasce settantenne, sa già parlare, camminare e viene beccato da suo padre a fumare sigari poco tempo dopo la sua nascita. Si accorge di crescere, anzi ringiovanire, a 12 anni guardandosi allo specchio…i suoi capelli da bianchi stanno diventando grigi, le sue rughe sono meno pronunciate e la sua pelle ha un aspetto più sano e compatto. Vivrà tutte le tappe della vita all’indietro, litigando prima con suo padre, poi con sua moglie ed infine con suo figlio a causa di questa stranezza che anche lui, fino alla fine, non comprenderà e non accetterà completamente.

Il graphic novel è fedele al racconto originale, mentre il film se ne distacca in molti punti, aggiungendo e cambiando diversi episodi di vita di Benjamin… sicuramente facendoci perdere un po’ di quella curiosità che Fitzgerald ci voleva trasmettere e puntando, al contrario, su effetti speciali strabilianti, forse troppo realistici ??…a voi l’ultima parola!!

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...