Il più grande calciatore di tutti i tempi
Zullo, Germano

“Non mi piace leggere. I soli libri che leggo sono quelli per la scuola e i tre Tintin che mia madre mi ha regalato tanto tempo fa”: sedici anni, una scuola non amata, i genitori separati e per di più una madre praticamente scomparsa e come unico rifugio anche affettivo il calcio. Ma cosa succede quando anche la partita, i compagni, l’allenatore diventano un problema? Un romanzo anche per chi ama poco la lettura e molto il calcio, ma che è comunque emotivamente maturo.

Annunci

»

  1. lettoreambulante ha detto:

    il più bel libro sul calcio che ho letto! brevissimo, ma densissimo

    • Giakychan ha detto:

      Veramente molto bello e profondo!!! Sembra per bambini piccoli, ma non bisogna mai giudicare dalle apparenze 🙂 Un po’ poco all’altezza del resto il finale…

  2. lettoreambulante ha detto:

    benvenuto Giakychan! sono d’accordo, anche sul finale, ma forse non era facile concludere una storia così intensa. Però come dicevi non bisogna mai giudicare prima di leggere! ciao

  3. Giakychan ha detto:

    Mmm… si forse hai ragione… Però si poteva fare di meglio

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...