Pianissimo
Sbarbaro, Camillo

Risentendo anche della lezione di Baudelaire, Camillo Sbarbaro racconta nelle sue poesie quasi prosastiche la difficoltà di staccarsi dall’infanzia,  straniamento rispetto alla vita adulta, il senso di solitudine e inutilità. La raccolta contiene due liriche rivolte al padre, tra le più belle della poesia contemporanea: Padre che muori tutti i giorni un poco e Padre se anche tu non fossi il mio.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...